SOSTEGNO A INVESTIMENTI A FAVORE DELLA TRASFORMAZIONE/COMMERCIALIZZAZIONE DEI PRODOTTI AGRICOLI

L’intervento è finalizzato a promuovere investimenti materiali ed immateriali per la trasformazione, commercializzazione e/o sviluppo di prodotti agricoli di cui all’Allegato 1 del Trattato UE.


Possono beneficiare degli aiuti tutte le imprese, singole o associate, che localizzano l’investimento esclusivamente nelle aree colpite dal sisma 2016/2017 e/o dalle eccezionali precipitazioni nevose del gennaio 2017 e che svolgono attività di trasformazione, commercializzazione e/o sviluppo di prodotti agricoli.


SETTORI DI INTERVENTO

  • Ambiente

  • Innovazione

  • Qualità

SPESE AMMISSIBILI

INVESTIMENTI MATERIALI:

  • realizzazione, ristrutturazione, ammodernamento di impianti di condizionamento, trasformazione, commercializzazione dei prodotti della filiera agroindustriale;

  • introduzione di tecnologie innovative finalizzate a rispondere a nuove opportunità di mercato;

  • introduzione di tecnologie e procedure operative e organizzative finalizzate a sviluppare prodotti di qualità e/o aprire nuovi mercati;

  • introduzione di impianti e tecnologie funzionali alla razionalizzazione del ciclo produttivo ed alla qualificazione delle produzioni anche sotto l'aspetto della sicurezza alimentare;

  • realizzazione e/o ammodernamento di strutture di raccolta, ricevimento, stoccaggio, condizionamento, cernita, imballaggio;

  • ottenimento di livelli di tutela ambientale e sicurezza del lavoro superiori ai minimi indicati dalla normativa vigente;

  • opere dirette ad ottenere una maggiore efficienza energetica dell’impianto. Tali interventi potranno essere ammessi solo se comportano un risparmio energetico maggiore o pari al 20% rispetto alla situazione di partenza;

  • installazione, per la sola finalità di autoconsumo, di impianti per la produzione di energia da fonti rinnovabili all'interno dell'unità produttiva;

  • piccole reti per la distribuzione dell'energia e/o impianti intelligenti per lo stoccaggio di energia a servizio delle centrali o dei micro-impianti realizzati in attuazione del presente tipo di operazione nel limite massimo del 20% della spesa ammissibile del progetto presentato ed alla condizione che tale rete e/o impianto sia di proprietà del beneficiario;

  • acquisto di terreni non edificati e edificati e l’acquisto di immobili solo se funzionale alla realizzazione delle operazioni ed entro il limite del 10% dell’investimento ammissibile al netto della specifica voce di spesa e delle spese generali.

INVESTIMENTI IMMATERIALI:

  • acquisizione o sviluppo di programmi informatici e acquisizione di brevetti, licenze, diritti d’autori e marchi commerciali.

SPESE GENERALI:

  • spese tecniche di progettazione, per analisi di mercato, studi di fattibilità ecc. nel limite massimo del 4% della spesa ammissibile;

  • solo per spese tecniche connesse alle opere edili soggette a permesso di costruire o provvedimento analogo sono ammissibili nel limite massimo dell’8% della spesa ammissibile riferita a tali componenti specifiche, al netto del loro importo.

L’entità del sostegno è pari al 40% del costo dell’investimento ammissibile.

Sono interessati dall’intervento i territori della Regione Abruzzo compresi nelle Aree Cratere sisma 2016/2017 e nelle Aree dei comuni colpiti dalle eccezionali precipitazioni nevose del gennaio 2017.


28 visualizzazioni

© 2018 by KeyConsul S.r.l.s.

Sede Legale: Via Primo Riccitelli 11, 64100 Teramo

CF/P.IVA: 01982090670

Iscritta al Registro delle Imprese di Teramo al nr. 01982090670
Repertorio Economico Amministrativo nr. 169271
Capitale Sociale € 2.000,00 i.v.
e-mail certificata: keyconsul@pec.it

  • Black Facebook Icon
  • Black LinkedIn Icon